Calcio Napoli e cultura Napoletana

Cuore Napoli: Ufficiale la permanenza di Nikolic

L’ala serba resterá un altro anno in prestito alle falde del Vesuvio, decisiva la volontá del giocatore nonostante tante pretendenti. Mercato: azzurri vicini a Mascolo e ad una guardia-ala italiana under.

 

Altro tassello importantissimo nella costruzione del roster del Cuore Napoli Basket: é ufficiale la permanenza in canotta azzurra di Stefan Nikolic, ala serba nominata miglior under della scorsa Serie B ed MVP della Coppa Italia di categoria vinta dagli azzurri.

Trattativa lunga e tortuosa, quella per la conferma del ragazzo di proprietá di Capo d’Orlando: Napoli, impegnata fino a metá giugno nei play-off – e nella conseguente Final 4 di Montecatini – e nel trasferimento della sede da Agropoli alla metropoli, si é mossa tardi, quando giá piú di una decina di pretendenti avevano preso informazioni sull’Ala ex-Stella Azzurra Roma, tuttavia Sindoni si era giá detto orientato a lasciare il giovane serbo alle pendici del Vesuvio per permettergli di maturare ulteriormente sotto la guida di Ciccio Ponticiello.
Forte di questa corsia preferenziale, e della volontá del giocatore, Napoli ha quindi insistito ed ottenuto il rinnovo del prestito che, nonostante tutto, é stato per lungo tempo in bilico in attesa di capire se la squadra siciliana avrebbe voluto riportarlo alla base per allargare il proprio roster in vista della sua prima partecipazione nelle competizioni europee; per fortuna del sodalizio presieduto da Ciro Ruggiero, la dirigenza paladina ha ritenuto opportuno che Nikolic facesse una stagione di apprendistato in A2 e confermato l’idea di fargliela disputare in un contesto dove ha dimostrato di potersi esprimere su ottimi livelli.
La conferma dell’ala non comporterá, peró, la spesa di uno dei due visti a disposizione: Nikolic é infatti considerato Italiano dalla FIP.

L’annuncio é stato dato stamattina in conferenza stampa dal neo DS Vincenzo Ruggiero che ha anche dato qualche dritta sulle prossime mosse di mercato.

Entusiasta il giocatore:
Sono partito con l’idea di restare dalla fine dello scorso campionato, mi volevano molte squadre ma io qui mi sento a casa, devo ringraziare tutte le persone che mi sono state vicine, soprattutto il presidente Ciro Ruggiero
  che ha creduto fortemente in me. Il fatto di trovarmi bene in questa cittá é stato importante, inoltre la societá sta migliorando sempre di piú la propria organizzazione. É presto per pensare ad obiettivi, il mio é di dare sempre il massimo in campo, fare gruppo con la squadra ed avere un bel rapporto con i compagni come l’anno scorso. Non posso garantire niente ma cercheró di fare del mio meglio.
Sono consapevole che la A2 ha un grande livello, non sono perfetto, dovró migliorare la consistenza del mio gioco contro gli americani, dovró potenziare i miei punti di forza e vedere dove arriveró”.

Piú abbottonato il DS sul futuro tecnico del roster; Ruggiero jr ha semplicemente confermato l’indiscrezione che vede Napoli in cerca di una combo guard americana ma non ha specificato se rookie ed insistito sulla politica incentrata su giovani di valore, come lo stesso Nikolic. Ancora il DS partenopeo ha ribadito l’assoluta sinergia tra societá ed il coach Ponticiello che sta avendo, ed avrá, molto peso nelle decisioni sull’allestimento del gruppo che affronterá la serie A2 da matricola. L’ultima dichiarazione é sul futuro dell’eroe di Montecatini Njegos Visnjic: il pivot serbo é stato confermato per la prossima stagione grazie allo status di passaportato, motivo per il quale non dovrebbero esserci problemi con i regolamenti federali.

In chiave mercato, peró, le ultime indiscrezioni vedrebbero Napoli vicina ad una guardia-ala italiana e giovane; non trapelano nomi, data la grande segretezza dei dirigenti, ma il profilo pare essere proprio quello di un esterno capace di occupare piú di un ruolo, segno di una ricerca di giocatori che siano anche duttili, oltre che giovani.
Infine il capitolo Mascolo, indiscrezione lanciata dal Roma e poi smentita a stretto giro: gli ultimi rumors situerebbero le parti vicine all’accordo che porterebbe il play stabiese ad infoltire il gruppo dei giocatori autoctoni che vedrá, ormai quasi certo, ancora capitan Roberto Maggio al timone.

Prime parole in azzurro per il pivot Hrvoje Vucic: il giocatore croato ha espresso la propria felicitá per l’approdo a Napoli subito dopo l’annuncio promettendo massimo impegno per dare soddisfazioni ai suoi nuovi tifosi.

CONSIGLIATI PER TE