Calcio Napoli e cultura Napoletana

CorMez: Ecco chi e' l'uomo che fa volare il Napoli

Il Napoli vola

Una  preparazione atletica eccellente.

 "Il gioco che vediamo durante le partite è anche e soprattutto frutto di un
 lavoro atletico che viene svolto
in particolare nei primi giorni della settimana."

 

Si chiama Francesco Sinatti ed è il più giovane preparatore atletico della serie A.

A Empoli era entrato nello staff di Sarri da supplente, in sostituzione di un collega, ma tanto è bastato per prendersi la cattedra a Napoli, l’università del calcio. E’ nato a Policiano, frazione di Arezzo.

Ed è l’uomo che fa volare le squadre di Sarri.

La precisione, l’intensità e l’individualità del lavoro: questi i segreti del Napoli che oggi corre di più e macina un numero di chilometri maggiore rispetto alle concorrenti. Accelerazioni e stop, passaggi brevi e circolazione intensa della palla.

«Sembra ancora un sogno che speriamo duri più a lungo possibile  dice Sinatti  Francamente non lo avrei immaginato qualche mese fa».

E’ lui il primo atleta che ha introdotto nel Napoli un tipo di lavoro cui negli ultimi due anni la squadra non era abituata.

«Non siamo certo i teorici del lavoro a secco. E’ una parte importante dell’allenamento, ma non è solo quello. Lo intensifichiamo nelle sedute di inizio settimana e durante le soste. Poi c’è il lavoro con la palla c’è ed è altrettanto importante. Il primo stabilisce la precisione, l’altro è più imprevedibile e dipende dalle situazioni di gioco».

Il lavoro senza palla misura le distanze e le accelerazioni in campo
Fonte: corriere del Mezzoggiorno
CONSIGLIATI PER TE