Cds: C’è un altro Napoli per la fase cruciale della stagione

C’è un altro Napoli per la fase cruciale della stagione. Investimenti massicci per volare in Italia e all’estero: le alternative sono costate a De Laurentiis 130 milioni.

Scrive il Corriere dello sport

C’è un altro Napoli pronto a scendere in campo

Zielinski, Diawara, Maksimovic, Rog e Tonelli: qualità per una rotazione tra A e Champions E in questa giostra di cambi troverà posto anche Milik il colpo da 33 milioni rientrato dallo stop.

Il turn-over è pure in cassa, perché se Maksimovic dovesse scivolare fuori dai titolari (e potrebbe accadere), la somma che diventerebbe «differenza» sarà in quei venticinque milioni che rappresentano la valutazione del luglio scorso che il Torino ha dato del serbo, pezzo pregiato d’un mercato rigoglioso, scandito dalla cessione di Higuain e poi dalla corsa agli eredi per far restare il Napoli tra i top club, allungandone la panchina ed elevandone ulteriormente il tasso tecnico.

I conti tornano e scrutando tra le «figurine» che aspetteranno il proprio turno a partita in corso sembra d’essere in gioielleria, perché per Rog ci sono voluti quindici milioni di euro e per arrivare a Milik, sfortunato protagonista che però ha fatto in tempo a dimostrare che il Napoli ci aveva visto giusto, s’è dovuto arrivare sino a trentatré milioni, bonus compreso.

Il Napoli  è protagonista ormai riconosciuto in campionato, da sette anni arriva in Europa, aspetta il Real Madrid per provare a spingersi persino oltre.

Potrebbe piacerti anche