Spunta la carta igienica di Insigne. Calemme incredulo: “Mai vista tanta cattiveria dei tifosi verso il capitano”

CARTA IGIENICA DI INSIGNE

Spunta la carta igienica di Insigne . Mirko Calemme Incredulo: “Mai vista tanta cattiveria dei tifosi verso Insigne”.

Certi personaggi hanno superato tutti i limiti della decenza. La carta igienica di Insigne è il punto più basso raggiunto. Se per quella di Higuain si è tentato di trovare una giustificazione, tra il tradimento e il numero della smorfia, sulla carta igienica con il volto di Lorenzo Insigne, simbolo e capitano del Napoli, non c’è.

Non esiste nessun tipo di giustificazione se non il delirio di una massa di persone ignoranti.

Se i social sono lo specchio della società allora cari miei c’è da essere veramente preoccupati, tra razzismo palesato e commenti rozzi siamo in caduta libera.
Non è stato un percorso facile, per Lorenzo Insigne, che da incompiuto, è diventato forse il miglior calciatore italiano.

In Nazionale lo dimostra a Napoli, come tutta la squadra fa fatica.
Ma questo non giustifica la mostruosità perpetrata ai suoi danni. I giornali nazionali, hanno marciato sulla questione dei furti ai giocatori, parlando di fughe e malavita.

L’unica famiglia che ha mandato un pubblico messaggio d’amore alla città è stata proprio la famiglia Insigne. Meditate gente.

CARTA IGIENICA DI INSIGNE

Carta igienica con il volto di Insigne, circola in queste ultime ore a Napoli.
In questi giorni, nel capoluogo campano, si possono acquistare dei rotoli per pulire le parti intime, con la facciona del capitano dei partenopei.
Insigne, fino a poco tempo fa era un idolo indiscusso dei tifosi azzurri, ma dopo gli ultimi accadimenti, a cominciare dall’ammutinamento, unito ai risultati non proprio eccelsi della squadra allenata da Carlo Ancelotti, la situazione è completamente degenerata.
Così, sugli scaffali di alcuni negozi di Napoli, si può trovare oltre all’immancabile carta igienica con la faccia di Cristiano Ronaldo ecco comparire anche quella con “Lorenzigno”.
CARTA IGIENICA DI INSIGNE

MIRKO CALEMME INCREDULO

Sul trattamento riservato a Lorenzo Insigne è intervenuto il giornalista di calciomercato.it Mirko Calemme:
Credo di non aver mai visto alcuna tifoseria trattare con tanta immotivata cattiveria un calciatore, come fa quella del Napoli con Insigne.

Gli stessi che si lamentano del “razzismo” dei cori di discriminazione territoriale sono quelli che poi lo chiamano continuamente cafone perché nato e cresciuto a Frattamaggiore. Una roba tristissima“.