Calcio Napoli e cultura Napoletana

Callejon a kiss kiss: ” Posso fare il falso nove. Vi spiego l’importanza di Reina. La magica? non possono farmi quei capelli…”

Lo spagnolo non ha nascosto il suo amore per Napoli e i napoletani.

Callejon a kiss kiss Napoli parla a 360 gradi: Dal falso nove a Reina. Lo spagnolo racconta anche come nasce l’inchino dopo il goal è una battuta sul fotomontaggio della magica!

NAPOLI  -Josè Callejon, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Radio Goal su Kiss Kiss Napoli. Lo spagnolo non ha nascosto il suo amore per Napoli  e i napoletani.

Callejon a kiss kiss:

“Oggi è una bella giornata per me e la mia famiglia, tornerò in Nazionale, il lavoro paga sempre”.

Il trio d’attacco

Stiamo facendo bene, sono molto contento, dobbiamo proseguire su questa strada”.

Vittoria Feyenoord

“Era importante conquistare la prima vittoria in Champions dopo il ko in Ucraina, ma dobbiamo proseguire su questa strada. La vittoria è stata meritata”.

Sarri arrabbiato? “Aveva ragione il mister, non si possono regalare gol. Dobbiamo lavorare sugli errori per migliorarci. Se non li prendiamo il mister è più contento, anche Pepe Reina lo è… (ride, ndr)”.

Pepe Reina 

E’ molto importante per noi, è un uomo spogliatoio, un leader. Da tanto ai ragazzini e ai veterani con la sua autoironia. Io lo dirò sempre, vorrei sempre Pepe Reina in una mia squadra”.

Arek Milik

“Siamo dispiaciuti per l’infortunio, è un ragazzo umile che lavora tantissimo. Speriamo che guarisca e torni presto in campo, è giovanissimo, ha tutto il tempo per recuperare”.

Io falso nueve

Non proprio come i centravanti che giocano continuamente, sono pronto, ci proverò. Se il mister me lo chiede io lo faccio, se devo fare il terzino destro lo faccio, stesso dicasi per altri ruoli. Con l’infortunio di Arek dobbiamo lavorare tutti un po’ di più”.

La carriera del calciatore è breve, se un giorno non mi sento bene mi alleno lo stesso. Do sempre il massimo ogni giorno per migliorarmi”.

Cagliari 

“Sarà una partita difficile dopo la Champions, ma scenderemo in campo con la stessa voglia per portare i tre punti a casa”.

Orario strano

“Farà molto caldo, devi mangiare la pasta alle 9,30 del mattino, non è semplice. Quelli che giocano a quest’ora sanno cosa voglio dire”.

Insigne 

“E’ un ragazzo che lavora tantissimo, gioca molto bene, è un grande. Mi trovo benissimo con lui, speriamo di fare bene ancora”.

Noi come la magica?

Mi hanno fatto vedere la foto, molto bella, ma non mi possono mettere quei capelli..(ride ndr)”.

Alta classifica 

Stiamo bene là sopra, dovremo lavorare sempre al massimo, stiamo lì e vogliamo rimanerci”.

Numero 3 come scudetto

Manca tantissimo, campionato lunghissimo. Ci sono tante squadre, abbiamo appena cominciato. Dobbiamo stare lì, siamo forti e stare sempre sul pezzo al 100 per cento, lavoriamo per restare là sopra”.

Il VAR 

Penso sia un aiuto molto importante per gli arbitri“.

Higuain 

Ci divertivamo anche con lui, ma stiamo bene anche con Mertens, non è cambiato moltissimo”.

Come mi trovo a Napoli?

“Sono felice di essere qui, in questa squadra, in questa città. Dal primo giorno in cui sono arrivato la gente di Napoli mi ha aperto le porte, io cerco di ricambiare in campo dando sempre il massimo”.

Esultanza inchino 

“Sono i tifosi quelli che contano, quindi vanno ringraziati e vinciamo soprattutto per loro”.

Allenamento e cibo napoletano 

“Mi alleno sempre al cento per cento. La cucina napoletana è tanta roba. Meglio jambon o mozzarella? Dico Jambon, sono spagnolo… ma la cucina napoletana è spettacolare”.

TUTTO SUL NAPOLI

LA STORIA DI NAPOLI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per seguirci su Twitter

CONSIGLIATI PER TE