napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Basket, Cecilia Zandalasini offende Napoli. Quanti insulti sui social

La campionessa di Basket Zandalasini offende Napoli. Continua lo sputtanapoli, il post di Cecilia Zandalasin su Instagram: “Dalla luna ai rifiuti e ritorno, From the moon to the trash and back”, con hashtag #Napulèè. Ha fatto insorgere i napoletani.

Di Alessio Schiavone per Napolipiu.com

CECILIA ZANDALASINI OFFENDE NAPOLI

Dalla luna ai rifiuti e ritorno, From the moon to the trash and back”, con hashtag #Napulèè. Così Cecilia Zandalasini, giocatrice di basket classe 1996 simbolo della Famila Schio, ha  presentato Napoli sul proprio profilo instagram, correlando la didascalia con una foto raffigurate un cestino della spazzatura pieno.  La Zandalasini era nel capoluogo campano per giocare una gara di Playoff di basket contro la Dike Basket.

IL POST DI CECILIA ZANDALASIN SU INSTAGRAM: RAZZISMO E SPUTTANAPOLI

Il post di Cecilia Zandalasin su Instagram è stato immediatamente cancellato dalla  giocatrice, con le consuete scuse di rito, dopo che i napoletani avevano iniziato a  rispondere ed accusarla di razzismo e sputtanapoli.

CECILIA ZANDALASINI OFFENDE NAPOLI

NAPOLI VITTIMA DELL’IGNORANZA

Ancora una volta la nostra bella Napoli  è vittima dell’ignoranza e del malcostume. Lo sputtanapoli sembra diventato il veicolo pubblicitario per personaggi ignoranti o in cerca di notorietà. Basti pensare alla Moric o a Cruciani ad esempio oppure Bargiggia o Giletti. Lo sapete che su internet ci sono pagine dove si vota il miglior coro contro il Napoli?: “http://www.coridastadio.com/migliori/contro/napoli”.Oppure quei maldestri comici sulla Telelombardia che da bambino mi impressionarono con una domanda di sfondo molto razzista “e’ meglio vivere vicino ad una discarica o avere dei napoletani come vicini?”. La lista e’ molto lunga.Mi fermo qui…

SANZIONI

Ma quali sanzioni ha subito la  Zandalasin ? Si e’ scusata, era solo uno scherzo …. eh dai permalosi. Uno dei tanti scherzi, una della tante punture di migliaia di aghi che ci stanno trafiggendo da decenni.Tempo di reagire!. Non accettiamo le scuse, questa persona gioca nella nazionale ed e’ un esempio di tutta l’Italia. Dalla FIP (Federazione Italiana Palla a canestro) e dal suo club dovrebbero scattare sanzioni sportive e morali, che siamo sicuri non arriveranno e il perchè lo conoscete tutti.

Il titolo di Libero offende i napoletani: “ci stupisce che l’articolo…”

CONSIGLIATI PER TE