Allegri fa lo spaccone: ” i campioni siamo noi, qua c’è’ sempre negatività”

Allegri fa lo spaccone e non è la prima volta. Il miser bianconero, parla alla vigilia della partita di coppa Italia tra Napoli e Juventus.

DI: REDAZIONE

Allegri parla alla vigilia della seconda sfida tra il Napoli e la sua Juventus. Come sempre il mister bianconero  palesa atteggiamenti da vero spaccone, come se fosse un guru del calcio.

COPPA ITALIA- «Vogliamo la finale di Roma. domani il nostro obbiettivo sarà  quello di fare gol, per passare il turno dovremo segnare perché il 3-1 è diverso dal 2-0.

Il Napoli gioca in maniera simile al Barcellona e questo ci aiuta anche in ottica Champions League. Posso gestire la rosa e potrei fare addirittura sette o otto cambi domani».

ASSENZE-  «Mandzukic difficilmente sarà della partita, valuteremo oggi. Dybala e Cuadrado stanno bene e saranno a disposizione, ma bisogna aspettare l’allenamento di oggi per sapere se potranno giocare»

HIGUAIN- «Domenica Gonzalo ha fatto bene, anzi mi aspettavo una prova peggiore da parte sua, anche dal punto di vista psicologico ha fatto una buona prova. I fischi? Mi è sembrato sereno, non ne abbiamo parlato. Per me si è comportato in maniera esemplare». 

NEGATIVITÀ’« I campioni siamo noi e al momento siamo primi in campionato e in corsa per tutti gli obiettivi, ma questo alone di negatività mi dà molto fastidio. Abbiamo giocato tante finali, vinto scudetti e coppe Italia,  vanno dati i meriti a questi ragazzi. La Juventus viene rispettata in Europa. Sette finali perse? Se la rovesci dicendo che la Juve ha giocato nove finali cambia tutto, diventa un aspetto positivo. Qua invece è sempre tutto negativo, e questo non va bene».

 

Potrebbe piacerti anche