Calcio Napoli e cultura Napoletana

Allan indisponibile, c’è Zielinsky. Leandrinho va in panchina?

Allan indisponibile, c’è Zielinsky. L’infermeria del Napoli è piena. Il dottor De Nicola deve sciogliere gli ultimi dubbi. Sarri cambia gli interpreti del 4-3-3.

Scrive il corriere dello sport

Allan indisponibile

NAPOLI– Allan indisponibile. Il centrocampista ha fatto ancora allenamento differenziato e dunque si può cominciare anche a ritenerlo fuori dai giochi; Albiol s’è fermato a sorpresa, pareva una sciocchezza ed invece la tendinopatia gli è costata una nuova seduta ed il sospetto che Marassi diventi – forse – una semplice gita è diventato concreto; Pavoletti si è accomodato in palestra, varrà la pena di aspettare anche segnalazioni sull’attaccante, al quale piacerebbe esserci in uno stadio che gli ha dato soddisfazioni; Maksimovic ha già salutato, con l’interventino di mercoledì a Roma, a Villa Stuart, e non vede l’ora che cominci la prossima stagione.

Leandrinho va in panchina?

Sarri cambia perché in difesa comincia a scaldarsi Chiriches, il sostituto naturale di Albiol, anche se Tonelli qualche chanches potrebbe averla; a centrocampo, non si scappa, toccherà a Zielinski fungere da titolare, in mediana, al posto di Allan; e qualcosa accadrà anche in panchina, nel caso in cui dovesse arrendersi Pavoletti.

Leandrinho va in panchina? il brasiliano  avrebbe la possibilità di essere convocato di nuovo e dunque di assaporare l’aria della prima squadra.

Turn-over

Il resto appare scontato: dinnanzi a Reina, una corsia apparterrà a Hysaj e l’altra, quella di sinistra, a Ghoulam; in regia, Jorginho o Diawara, dipenderà dall’ipotesi di sviluppo della partita, con Hamsik che invece ondeggerà a sinistra; e davanti, ovviamente, il tridente leggero eppure pesante, visti i gol che sa segnare. Ma prima del decollo, tra Sarri e il dottor De Nicola, sarà necessario scoprire la «tattica». Poi lo chiameremo turn-over.

CONSIGLIATI PER TE